Insieme per la Storga

Aiutaci con il 5×1000 a costruire il Polo Innovativo Permanente di Cultura e Formazione in ambiente al Parco dello Storga.

Diciamo piuttosto che non riformeremo forse il mondo,

ma almeno noi stessi che, dopo tutto, siamo una piccola parte del mondo;

e che ciascuno di noi ha sul mondo più potere di quanto non immagini…

M. Yourcenar

Firma e inserisci il codice fiscale indicato nella tua dichiarazione dei redditi, è un gesto che non ti costa nulla con il quale puoi supportare il nostro grande progetto sociale! Fai passaparola con chi conosci che ha a Cuore il territorio e la socialità, più siamo e più possiamo contribuire al benessere e alla cultura della Comunità. Con il tuo contributo potremo:

  • Ripristinare gli spazi coperti a noi affidati per accogliere coloro che visiteranno il parco
  • Promuovere iniziative sociali dedicate ai temi dello sviluppo sostenibile in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 
  • Lavorare per rendere più inclusivo possibile il parco nel rispetto dell’ambiente e analizzando e assecondando i bisogni di chi è in difficoltà nella sua fruizione.

Con il tuo aiuto vogliamo valorizzare la meravigliosa area naturale periurbana a ridosso di Treviso sviluppando al suo interno un Polo Educativo permanente a beneficio di tutta la Comunità, attraverso un progetto coordinato e organico che abbia il Parco della Storga come elemento catalizzatore di iniziative e attività di promozione del benessere della persona e di valorizzazione del parco stesso.

Vogliamo lavorare sul contributo concreto e misurabile che un Parco periurbano di questo tipo può dare al raggiungimento a livello locale degli obiettivi di sostenibilità declinati nei 17 punti dell’agenda 2030, attraverso la promozione di consapevolezza, di nuove competenze e di azioni che arricchiranno dal punto di vista sociale e culturale non solo i singoli fruitori, ma tutta la Comunità, e che modificheranno nell’ottica della sostenibilità comportamenti, scelte strategiche, politiche, mobilità e rapporto con la natura.

Il Parco della Storga raccoglie in sé tre elementi differenti e complementari che lo rendono unico nel suo genere:

  • È un parco periurbano di notevolissime dimensioni, 65 ettari, che permette di riappropriarsi di una dimensione naturale sia del tempo che dell’essere.
  • Raccoglie in sé contemporaneamente sia una carica di memoria importantissima, era infatti la colonia agricola del manicomio, che il racconto di un progetto di valorizzazione e riqualificazione verde di enorme valore.
  • Ha al suo interno già alcune realtà di grande valore che messe in rete possono dare un grande contributo al valore del progetto.

Il progetto La Storga è l’occasione di coniugare le due anime dell’area educativa-giovani e ambientale, per costruire un progetto che ragioni e promuova dentro al grande tema dell’educazione ambientale, percorsi che permettano a tutti di vivere esperienze significative non solo dal punto di vista dei contenuti, ma soprattutto dello stile con cui vengono proposte, e della concretezza con cui possono entrare nella vita di tutti i giorni. 

Il progetto risponde alla volontà di sensibilizzare tutta la Comunità sulla grande opportunità di beneficiare di un’area verde ampia e naturale così vicina all’area urbana e dell’opportunità che tale vicinanza offre al territorio in termini di salute e benessere.  

Come fare per destinare il 5×1000?

Qualsiasi persona fisica che risulti debitore IRPEF può scegliere di destinare il 5 per mille dell’imposta IRPEF che paga a sostegno di particolari enti non profit o di particolari finalità. Per destinare il proprio 5×1000 è necessario apporre la propria firma nell’apposito riquadro che figura sui modelli di dichiarazione del reddito e scrivere il codice fiscale dello specifico ente scelto.

Ad esempio, se scegli di devolvere il tuo 5×1000 al progetto La Storga, dovrai firmare il riquadro che riporta la dicitura “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale…” e scrivere il nostro codice fiscale 03715800268.

Puoi donare il tuo 5×1000 anche se non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi, compilando l’apposita scheda fornita insieme al CU dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione (è possibile scaricarla anche da qui): una volta compilato l’apposito riquadro, inserisci la scheda in una busta chiusa, scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale. Consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Menu