È iniziata l’estate di Cooperativa Comunica!

È iniziata l’estate di Cooperativa Comunica!

È iniziata… l’estate di Comunica! Venerdì sera si è tenuta nella suggestiva cornice dell’Auditorium Mario Del Monaco a Carità di Villorba la serata di presentazione delle Attività Estive della Cooperativa Comunica.

Il 2017 è per l’ONU l’anno del “Turismo Sostenibile” e questo sarà il tema dominante dell’attività estiva di Comunica, declinata come un vero e proprio “fil rouge” che collegherà tutti i Centri Estivi e gli altri Camp, per educare i ragazzi e le famiglie a una scoperta del territorio del Veneto e a un approccio turistico nuovo.

Dopo i saluti del Presidente Matteo Marconi, nel corso della serata, a cui era presente come spettatore interessato, visto il tema, l’Assessore al Turismo della Regione Veneto Federico Caner, la Cooperativa Comunica con in prima linea il Responsabile delle Attività Estive Christian Bruniera ha snocciolato i dati impressionanti dell’estate 2016: “Siamo partiti nel 2002, l’anno di fondazione della nostra Coop – ha detto Bruniera- con un centro estivo a Carbonera, ci troviamo quindici anni dopo ad averne gestiti lo scorso anno una ventina, in tutto il territorio provinciale ed anche oltre, per un totale di 4.150 bambini e ragazzi, impiegando più di 180 operatori, coordinatori, animatori di Comunica. Un grande impegno, ma anche una grande soddisfazione e una responsabilità importante nei confronti delle famiglie, dei Comuni con cui collaboriamo e degli enti e parrocchie che ci danno fiducia e credono nella nostra preparazione ormai consolidata e nella qualità del nostro lavoro.” Nel 2016, confermato anche nel 2017, Comunica ha vinto il bando per la gestione dei Centri Estivi del Comune di Treviso (“un sogno che avevamo fin dai primordi della nostra attività che si è avverato!” ha detto Bruniera), ulteriore spinta e stimolo a un movimento che cresce di anno in anno.

Nel corso della serata è stato presentato il programma 2017 e l’offerta estiva, che va dai Kinder Camp (settimane in inglese per bambini 3/6 anni) alla Scuola Viva (settimane estive per studenti con disturbi dell’apprendimento), dai Camp Together (camp in inglese) ai Camp Sportivi (con la Polisportiva Zero Branco e la Polispirtiva Casale), da Comincia l’Estate e Aspettando la Scuola (i “cuscinetti” tra il periodo scolastico e i Centri Estivi veri e propri) ai Camp Naturalistici (dove si punta su ecologia e scoperta del territorio), ai Summer Lab per gli studenti delle scuole medie e superiori (dove le attività sono rap, break dance, graffiti, sport…), dalla collaborazione con i Grest e le Parrocchie ai Centri Estivi che l’anno scorso in una quindicina di Comuni (Treviso, Mogliano, Paese, Villorba, Carbonera, ecc.) hanno visto partecipare oltre 3000 bambini e ragazzi. C’è anche una web radio “Voce Comunica” che terrà uniti, assieme al sito, al blog e alle pagine Facebook, tutti i centri estivi e i camp con giochi e varie iniziative, e non mancherà nemmeno nel 2017 la tradizionale festa “Estate in Gioco” che lo scorso anno a metà luglio ha visto 2.500 bambini invadere con giochi, balli, tornei e laboratori il Parco dei Moreri di Silea.

Quest’anno il tema sarà appunto il turismo sostenibile, il titolo “Gulliver e il suo baule magico” è indicativo del tema del viaggio che verrà anche sperimentato sul campo con numerose gite che toccheranno località di grande interesse e permetteranno agli iscritti di scoprire i segreti del nostro territorio divertendosi e giocando.

“Il Veneto, magari non tutti lo sannoha detto salutando il centinaio di intervenuti alla serata l’Assessore Caner -, è la regione numero uno in Italia nel 2016 per l’affluenza di turisti. Noi stiamo lavorando per rendere sostenibile ed accessibile a tutte le categorie i nostri luoghi turistici e le nostre spiagge, e per allargare la proposta turistica non solo alle località più note, ma anche a quei gioielli del territorio che potrebbero rivelarsi delle sorprese e delle risorse in più. Complimenti all’iniziativa di Comunicachiosa Canerche va in questa direzione e mette in evidenza un tema importante come il turismo sostenibile.”

Dopo questa bella partenza all’Auditorium Del Monaco, concesso dal Comune di Villorba (presenti alla serata il sindaco Serena e l’Assessore Soligo)  l'”esercito pacifico” di coordinatori, animatori, responsabili, insegnanti che compongono la macchina organizzativa dell’Estate di Comunica si mette in moto per confezionare un’altra edizione eccezionale.

Menu